Ci siamo! E’ il periodo più atteso dell’anno. L’estate, le vacanze, le ferie…esplorare nuove terre, rilassarsi e divertirsi dopo un anno intenso di lavoro. Una situazione idilliaca, se non fosse che purtroppo, è anche uno dei momenti dell’anno in cui si verificano più spesso disservizi in ambito aeroportuale: voli perennemente in ritardo, coincidenze perse, voli cancellati, valigie rovinate, o perse chissà dove.

Bisogna fare una doverosa precisazione: la colpa non è sempre e comunque delle compagnie aeree!

Ma come facciamo a far valere i nostri diritti e soprattutto come facciamo a sapere se abbiamo diritto o meno ad un indennizzo? In questo articolo, esploreremo tutto ciò che devi sapere sui tuoi diritti come passeggero e come Passeggero al Sicuro può aiutarti a ottenere il risarcimento che ti spetta.

Guida ai Risarcimenti per Voli in Ritardo:

  • Diritti del Passeggero: Secondo il regolamento EC 261/2004, se il tuo volo hai un ritardo di oltre 3 ore, hai diritto a un risarcimento che varia da 250 a 600 euro, in base alla distanza tra l’aeroporto di partenza e quello di destinazione.
  • Come Richiedere il Risarcimento: Devi sempre avere la documentazione attestante il ritardo conservando le carte d’imbarco e i messaggi della compagnia aerea, fotografie del tabellone ecc.
  • Consigli Pratici: In caso di ritardo, conserva tutte le ricevute delle spese extra sostenute (pasti, bevande, trasporti), che potrebbero essere rimborsate.

Passeggero al Sicuro è qui per aiutarti a navigare attraverso queste situazioni complesse con assistenza legale gratuita e un team di esperti al tuo fianco. Scarica la nostra guida completa sui diritti dei passeggeri e contattaci per avviare la tua pratica di risarcimento.

Per qualsiasi domanda o per avviare una pratica di risarcimento, contattaci oggi stesso!

Condividi

Ultimi Articoli

CONTATTACI